telefisco 2020

Pronto l’emendamento del Governo da depositare alla Camera per garantire le risorse finanziare necessarie a soddisfare le richieste dei capiteam

di Marco Mobili e Giovanni Parente

default onloading pic
(Luigi Mistrulli)

2′ di lettura

Il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, annuncia a Telefisco 2020 l’arrivo di un emendamento al decreto legge Milleproroghe in discussione alla Camera per sbloccare l’impasse all’agenzia delle Entrate. In particolare si prevede la riduzione delle posizioni dei circa 3.400 capoteam ma allo stesso tempo arriveranno i fondi con aumenti fino a quasi mille euro lordi all’anno. Non solo. Il ministro è intervenuto anche sulla querelle delle posizioni organizzative garantendo i fondi per il salario accessorio.

Lo stato di agitazione
Da inizio anno i 60mila uomini dellla macchina dell’amministrazione finanziaria sono in stato di agitazione sui carichi di lavoro, la riduzione del personale con le uscite volontarie e quelle legate a «quota 100», ma soprattutto per il riconoscimento del salario accessorio. E come se non bastasse a complicare la sitauzione dal 1° gennaio scorso non sono state rinnovati i circa 3.400 capoteam, ossia i funzionari con compiti di gestire attività con impatto diffuso che vanno dall’erogazione dei rimborsi a cittadini e imprese alle trascrizioni nei registri immobiliari.

E questa è stata una delle ragioni che ha indotto le cinque principali sigle sindacali (Fp Cgil, Cisl Fp, Uilpa, Consal/Unsa, Flp) a indire una serie di iniziative come la mobilitazione di due ore degli uffici il 23 gennaio e la manifestazione annunciata con sit in davanti al ministero dell’Economia il prossimo 6 febbraio.

I concorsi per dirigenti
Sempre in occasione di Telefisco 2020 il vicedirettore vicario delle Entrate, Aldo Polito, ha fatto il punto sui concorsi per dirigenti ancora in corso e che sono in via di svolgimento i concorsi per quasi 220 dirigenti (compresi posti riservati all’Agenzia nella selezione curata dalla Sna) mentre si sono appena conclusi quelli per 500 funzionari che andranno a rafforzare gli uffici con più carenze di organico soprattutto nelle aree centro-settentrionali del Paese. Oltre 130 ingegneri per gli uffici del catasto e 30 statistici per l’analisi dei big data.

Per approfondire



News source: http://www.ilsole24ore.com/ Vai all’articolo originale